Trasporto ferro e rottami metallici

 

Gestore Autorizzato al trasporto di ferro e rifiuti di metallo iscritto all’Albo Gestori Ambientali.

Il mio nome è Marco Oliva. La Ditta di cui sono Titolare offre il servizio di trasporto ferro e rottami metallici sia per aziende, sia per privati.

Sono un Gestore Autorizzato regolarmente iscritto all’Albo Gestori Ambientali nella neonata Categoria 4-bis per il trasporto del ferro e, più in generale, dei rifiuti di metallo (consulta l’elenco dei CER per i quali sono autorizzato).

Il mio ruolo nella filiera di gestione del rifiuto, oggi denominato “bene ambientale”, consiste nella raccolta e nel trasporto di ferro ed altri rottami metallici prodotti come scarto di lavorazione dalle aziende (artigiane, industriali e del settore agricolo) e dalle ditte edili (il cosiddetto ferro da cantiere che deriva da operazioni di costruzione e demolizione), nonché dai privati (rifiuti domestici in metallo).

Dopo averli ritirati, effettuo il trasporto del ferro e degli altri rottami raccolti ai Centri Autorizzati al recupero, che riciclano i vari metalli (ferro, acciaio, alluminio, rame, ottone, etc…) per consentirne il successivo riutilizzo.

Ad oggi lavoro in proprio e propongo il servizio di trasporto ferro e rottami metallici come piccola impresa individuale.

Ciò mi consente di offrire ai clienti un grande vantaggio in termini di costi (sui quali riesco ad essere davvero concorrenziale) pur garantendo loro la tranquillità di affidare i rifiuti ad un soggetto regolarmente autorizzato ai fini di una loro corretta gestione.

 

Ritiro gratuito da 100 kg di rottame in su
(ferro e alluminio a partire da 500 kg).

L’automezzo che utilizzo per il trasporto del ferro e dei rottami metallici ha una portata utile di kg 1000 ed è di dimensioni medio-piccole: ciò mi consente di raccogliere anche quantitativi minimi di rifiuto a differenza delle aziende più grandi che, per loro convenienza, spesso si muovono soltanto per volumi consistenti (ovvero ritirando quantità minime a prezzi esorbitanti).

Chi si rivolge a me potrà beneficiare del ritiro gratuito già a partire da 100 kg di rifiuto (500 kg se trattasi di ferro o alluminio), così da mantenere i propri depositi liberi da accumuli eccessivi.

Se sei un’azienda, quindi, hai tanti vantaggi:

  1. è passato un anno e la normativa ti obbliga a conferire i rifiuti (se no, non è più deposito temporaneo) anche se le quantità che hai segnato sul registro sono irrisorie? Contattami: effettuerò comunque il trasporto del ferro e dei rottami metallici che hai prodotto;
  2. hai poco spazio in officina e ti vuoi liberare dei rottami metallici (anche se sono pochi) perché occupano un sacco di posto e non ti sono più utili? Contattami: verrò in azienda per effettuare il trasporto del ferro e dei rottami metallici che hai prodotto anche se le quantità sono ridotte;
  3. stai per chiudere il cantiere ed il committente ti ha chiesto di sgomberare in fretta dal ferraccio l’area dove hai lavorato? Contattami: verrò sul posto e provvederò in tempi rapidi al ritiro ed al trasporto del ferro e di ogni altro rifiuto metallico prodotto dalle operazioni di costruzione e demolizione.

Ma anche se sei un privato, il mio servizio di trasporto ferro e rottami metallici può fare al caso tuo: posso ritirare ogni genere di rifiuto metallico proveniente dallo sgombero di una cantina (ad es.: la rete di un letto), dalla pulizia di un garage (ad es.: vecchi barattoli e lattine di metallo, sempre che siano vuoti e puliti) o da un trasloco (ad es.: un vecchio boiler, sempre che sia stato privato dei componenti elettrici).

 

Trasporti di ferro e rottami metallici sempre in regola al 100%.

Di qualsiasi genere di ritiro si tratti, sia da imprese che da privati, il servizio di trasporto ferro e rottami metallici che offro rispetta la regolare filiera prevista per la movimentazione dei rifiuti definiti dalla normativa come “non pericolosi”.

All’atto del ritiro, compilo sempre il “Formulario di Identificazione” (Modello A in quattro copie) come prevede la normativa e ti lascio subito la prima copia. Durante il trasporto, il ferro e gli altri rottami sono accompagnati dalle altre tre copie: una è per me in qualità di trasportatore autorizzato, una è per il Centro di Raccolta che prenderà in carico i tuoi rifiuti ed una (la quarta) ritornerà a te con la firma del destinatario proprio per assicurarti che il materiale è stato gestito in maniera corretta.

Seguire le regole imposte dalla normativa consentirà sia a te che a me di dimostrare all’Organo di Vigilanza di aver seguito le corrette procedure di gestione dei tuoi rifiuti da lavorazione, di compilare correttamente il registro di carico e scarico rifiuti (se come soggetto produttore rientri nell’obbligo per quel tipo di rifiuto) e, soprattutto, di non incorrere nelle pesanti sanzioni previste in caso di irregolarità nella gestione dei rifiuti.

Tutti ottimi motivi per affidare il trasporto del ferro e dei rottami metallici ad un soggetto serio e regolarmente autorizzato come me.